Conservare correttamente il riso – consigli per i prepper

La conservazione del cibo a lungo termine è la base per prepararsi a una crisi. Il riso, come i fagioli, è un alimento base e non dovrebbe mancare in nessuna dispensa Prepper. Il grano è particolarmente adatto per i principianti in materia di "stoccaggio". Per prima cosa, non è costoso da acquistare. D'altra parte, è nutriente e può essere utilizzato universalmente. Sia come alimento unico che come accompagnamento a vari piatti. 

 

La giusta conservazione per una lunga durata

 

1. Acquista quantità maggiori come misura precauzionale

Il modo più semplice per conservare il riso è acquistare contenitori sigillati professionalmente. I secchi per alimenti, ad esempio, sono ideali per conservare il grano a lungo termine. Inoltre i secchi sono ben impilabili e occupano poco spazio nella dispensa. 

Alcune varietà hanno una durata di 30 anni. Il riso integrale è nutriente, ma la sua durata è ridotta. Se conservato correttamente, il riso bianco durerà dai 4 ai 5 anni circa.

Prendi solo le varietà che tu e la tua famiglia mangiate ogni giorno. Tutto il resto è destinato a finire in eredità ai tuoi nipoti. Una fornitura circolante è l'ideale. Ciò significa che consumi regolarmente il contenuto della tua dispensa e lo sostituisci con prodotti freschi. Ciò impedisce che le scorte immagazzinate invecchiino e marciscano.

 

2. Scegli i contenitori giusti

Non c'è niente di più adatto per la conservazione di alimenti sfusi e secchi dei contenitori per alimenti. Il contenuto è sigillato ermeticamente e non possono penetrare umidità o parassiti. Per quantità minori, scegli un contenitore di vetro, plastica o metallo più piccolo. 

Fai a meno dei sacchetti di plastica e decanta il riso che hai comprato. Il materiale riduce la durata di conservazione e i roditori possono facilmente masticare la plastica, rendendo il riso inadatto al consumo umano. Inoltre, l'odore seducente attira altri animali e insetti con i quali non vorrai certo condividere le tue provviste.

Ogni tanto su internet ti imbatti nel suggerimento di conservare il riso (o altri alimenti) in bottiglie di PET. Questo consiglio è sbagliato, ma ciò non è dovuto al fatto che l'apertura di riempimento è troppo piccola. Piuttosto, l'attenzione si concentra sul fatto che le bottiglie in PET nelle abitazioni private possono essere sterilizzate solo in modo inadeguato. C'è il rischio di ammalarsi a causa dei residui. 

Astenersi dall'utilizzare contenitori per alimenti usati di terze parti. Perché non sai mai cosa gli è stato fatto. Ad esempio, le aziende spesso integrano i secchi vuoti nei loro utensili per la pulizia e li riempiono di prodotti chimici per pulire i pavimenti. Non puoi mai dire al 3% cosa c'era nei barattoli e anche la plastica per alimenti non può essere disinfettata correttamente. Se vuoi conservare le tue scorte in contenitori riciclati, trasferiscili prima in sacchetti di plastica. Ciò significa che il cibo non viene in primo luogo a contatto con il materiale del secchio. 

 

3. Tieni lontani i parassiti

Gli insetti e gli animali dannosi sono l'incubo di ogni prepper. Perché una volta che sono atterrati nella dispensa o nella dispensa, è difficile liberarsene. Con i giusti contenitori di stoccaggio, puoi proteggere le tue scorte. Ma assicurati anche che i subaffittuari non graditi non possano entrare in possesso di riso e compagnia in primo luogo. Ad esempio, puoi ottenere questo risultato installando zanzariere alle finestre.

Ricaricare immediatamente la spesa appena acquistata per individuare tempestivamente le tarme. Smaltire i prodotti infestati se necessario. Puoi tenere lontani topi e ratti imballando il cibo in contenitori ermetici e chiudendo sempre immediatamente i locali. Se i roditori sono già lì, puoi attaccarli con trappole. Evita di usare il veleno. Questo non ha posto vicino alle tue scorte di cibo. Anche gli animali domestici, come gatti e cani di piccola taglia, possono contribuire in modo affidabile al fatto che i piccoli mammiferi conducono una vita scomoda con te. E con un po' di fortuna scompaiono anche del tutto.

 

4. Capo Kochen

Il vantaggio del riso è che ottieni il doppio del volume con la quantità immagazzinata. Perché il rapporto durante la cottura è di 1 tazza di riso e due tazze d'acqua. Tuttavia, la preparazione richiede molta energia perché richiede circa 20 minuti. 

Un consiglio importante: non sciacquare il riso. Questo non è assolutamente necessario e rimuove anche i nutrienti. Non privare il tuo corpo di questi importanti minerali ed elettroliti e salta questo passaggio. 

La ricetta base per la preparazione è semplice:

  • Portare a ebollizione due tazze d'acqua con un pizzico di sale. Aggiungi XNUMX tazza di riso e mescola fino a quando la casseruola non torna a ebollizione completa. 
  • Spegnere il fuoco, mettere un coperchio sulla pentola e attendere circa 20 minuti affinché il riso assorba tutta l'acqua.
  • Quando il riso sarà pronto, sgranatelo con una forchetta.
  • Aggiungi il burro o la tua carne o verdura preferita.

 

uccidere le uova degli insetti

Non è affatto raro che il riso e molti altri cereali contengano uova di insetto. Non conservare il cibo a lungo termine fino a quando non sei certo che queste uova siano state uccise. Ci sono due metodi per questo.

Congelare il riso per circa 3 giorni. Questo uccide non solo le uova degli insetti, ma anche le pupe, le larve e gli esemplari adulti. 

L'alternativa: chiudi ermeticamente il riso e metti un assorbitore di ossigeno nel contenitore. Bugs and Co. vengono uccisi in modo affidabile e puoi conservare il grano per anni. Senza doverlo congelare prima. Anche l'aspirazione in pellicole speciali si è dimostrata efficace. 

 

Ogni varietà è adatta per la conservazione a lungo termine?

Le varietà di riso differiscono in termini di durata di conservazione. Alcuni hanno una durata di conservazione più lunga, come il riso bianco. La variante marrone è molto più di breve durata. Ciò è dovuto al guscio, che è pieno di oli naturali. Questi tendono a deteriorarsi e ad avere un sapore rancido dopo circa 18 mesi. Indipendentemente dal tipo di archiviazione. In confronto, il riso selvatico dura molto più a lungo nella tua dispensa.

 

Quanto tempo si conserva il grano?

La durata di conservazione dei diversi tipi di riso varia, con il riso bianco che ha una durata di conservazione più lunga rispetto ad altri tipi. Le varietà bianche, come basmati, arborio, gelsomino e a grana lunga, hanno la durata di conservazione più lunga se conservate correttamente. Queste varietà possono essere conservate per 30 anni in un contenitore privo di ossigeno o nel congelatore e cinque anni nella confezione originale. 

Il riso integrale e viola/nero, invece, si conserva per un anno e mezzo nel congelatore o in un contenitore privo di ossigeno. Si conservano per circa 6 mesi nella confezione originale. 

Un altro tipo di riso ideale per la conservazione a lungo termine è il riso selvatico. Nel congelatore o in un contenitore privo di ossigeno, questa varietà di riso può durare oltre 30 anni. 

È interessante notare che il riso selvatico è anche l'unico tipo di riso che ha una durata di oltre un decennio nella sua confezione originale.

 

Quanto riso immagazzinano i prepper per la fornitura di un anno?

Se una persona dovesse mangiare solo riso per 365 giorni, sarebbe di circa 110 kg. Naturalmente, una dispensa ben fornita non dovrebbe consistere solo di riso bianco come alimento base. Considera anche pasta, grano e farina d'avena. Anche qui dovresti assicurarti di tenere il cibo in magazzino per farlo durare il più a lungo possibile.

Altri articoli sull'argomento

immagine di prova esterna del pannello solare 1
Preparazione alla crisi e preparazione

Test esterno del pannello solare

Che tu stia pianificando un viaggio su strada, una gita in spiaggia o un viaggio in campeggio, ce ne può essere uno